Carrello 0

 LE NOSTRE INIZIATIVE

Schermata 2018-09-27 alle 11.26.37.png
 

IL CORTOMETRAGGIO

L’Associazione ha prodotto il cortometraggio “Da uno a dieci”, scritto e diretto da Paola Boschi e realizzato da Cameraworks Srl.

Ispirato all’esperienza di Cristiana Soccorsi, il cortometraggio è interpretato tra gli altri dagli attori Giulia Bevilacqua e Primo Reggiani e racconta la storia di Gemma, una ragazza affetta dal tumore neuroendocrino che, nonostante i limiti della malattia e i cambiamenti che ne plasmano il corpo, non rinuncia alla vita a e all’amore, lanciandosi in un appuntamento al buio con il supporto dei suoi più cari amici.

In questo corto il drammatico tema della malattia è affrontato con il sorriso e l’ironia che contraddistinguevano Cristiana e il suo instancabile amore per la vita mostrando, attraverso la protagonista Gemma, l’importanza di vivere con pienezza ogni momento, inclusi tutti i 10 secondi che precedono la felicità.

Attraverso “Da uno a dieci” e la sua partecipazione a festival cinematografici nazionali e internazionali l’Associazione si propone di diffondere il messaggio di Cristiana al pubblico più vasto possibile, ribadendo che “la qualità di vita muta, la voglia di vita urla”.

Segui l’Associazione sul sito, su Facebook e su Instagram per scoprire i prossimi dettagli dell’iniziativa.

213350.jpg
215214.jpg

LA MOSTRA ‘Da Zero a Dieci’

Dal 19 al 30 maggio 2018 l’associazione Da Zero a Dieci in collaborazione con lo IEO ha organizzato nella galleria d’arte NVMEN a Roma una mostra fotografica in cui sono state esposte 11 fotografie ideate da Cristiana Soccorsi e realizzate dalla fotografa Flavia Lucidi. Attraverso queste fotografie, ciascuna accompagnata dalle toccanti parole di Paola Boschi, Cristiana ha voluto mettere nero su bianco le luci e le ombre che, in un crescendo d’intensità da zero e dieci, hanno accompagnato il suo drammatico percorso terapeutico privandola progressivamente della sua femminilità e vitalità.

Un modo per condividere in immagini l’esperienza intima e personale di chi è colpito da un carcinoma neuroendocrino, rendendola comprensibile anche a chi non ne è coinvolto direttamente. Come sappiamo tutti, un’immagine vale più di mille parole.

Segui l’Associazione sul sito, su Facebook e su Instagram per scoprire tutto sull’evento e come supportare Da Zero a Dieci.

IMG_3071.JPG
IMG_3131.JPG

LE INIZIATIVE DEI PARTNER

L'ÉQUILIBRISTE LEGGINGS & MORE

Il marchio d’abbigliamento L’Équilibriste Leggings & More, da sempre ispirato alla misteriosa capacità femminile di mantenersi in equilibrio anche nelle difficoltà, ha creato la capsule collection “Da Zero a Dieci” per celebrare la voglia di vivere di donne come Cristiana Soccorsi, colpite dalla malattia.

La collezione è costituita da tre diversi modelli di leggins che rappresentano la femminilità e la forza delle donne, e ha l’obiettivo di devolvere parte del ricavato all’attività di ricerca clinica della Divisione di Oncologia Medica Gastrointestinale e Tumori Neuroendocrini dello IEO, Istituto Europeo di Oncologia.

Sostieni anche tu i progetti dell'Associazione Da zero a Dieci acquistando i leggings realizzati per la nostra ONLUS.

Clicca qui per visitare il sito


EL_sb.jpg

I GIOIELLI: “La Collezione Da Zero a Dieci”

La prestigiosa gioielleria Saracino Roma ha realizzato la collezione “Da Zero a Dieci” per finanziare con i proventi delle sue vendite le attività della nostra Onlus.

Si tratta di tre gioielli dal design esclusivo ispirati all’iconica collezione Chevalier Sigillvm Ring e tutti completamente personalizzabili grazie a 4 differenti finiture che spaziano dall’oro rosa all’argento rodiato nero e a oltre 19 diverse tipologie di smalto.

Quello che li unisce tra loro è il prezioso motivo dei puntini di sospensione: come afferma lo stesso fondatore di Saracino Roma che ha ideato la collezione, se il punto segna la conclusione di un discorso e allude alla fine, i tre puntini sono il segno dell’unione e del tempo sospeso, “… spaziano verso l’infinito … lasciano liberi … di immaginare … gioire … e respirare …”.

L’anello, gli orecchini e i gemelli della collezione “Da Zero a Dieci” rappresentano dunque l’inesauribile valore della creatività umana e della ricerca scientifica, grazie a cui speriamo di riuscire un giorno a mettere la parola fine al tumore neuroendocrino.

Regala speranza a chi è colpito dal tumore neuroendocrino regalando un gioiello speciale.

Scopri il nostro sito

Gemello-Onlus-per-sito-min.png